LA TEENS-WEEK “PRENDE IL LARGO” ALL’ISTITUTO COMPRENSIVO PERUGIA 1

La TEENS-WEEK è una proposta innovativa e sperimentale rivolta ai giovani ragazzi di età compresa tra 11 e 14 anni e nata in seno al progetto DUC IN ALTUM di ANSPI ABBAZIA GIOVANE MONTEMORCINO, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Bando Idee Welfare 2018. Il progetto nasce dall’idea di dedicare uno spazio e un tempo speciale ai ragazzi delle scuole secondarie di I grado perché la conoscenza si faccia crescita, l’esperienza diventi bagaglio per la vita, la scoperta si traduca in passione da realizzare o talento da coltivare. Laboratori, work-experience, escursioni alla scoperta del territorio che ci circonda, spaziando dall’ambito agro-alimentare alle nuove tecnologie, dalla fotografia all’arte, dall’artigianato alla meteorologia, dalla cura dell’ambiente all’agricoltura, in tutte le forme lavorative od hobbystiche che si sono rese disponibili a collaborare. Due linee guida fondamentali su cui abbiamo basato la collaborazione con enti, associazioni e rappresentati del mondo profit e no profit che hanno voluto aderire all’iniziativa: MANI IN PASTA, RUBANDO CON GLI OCCHI LA BELLEZZA DI UNA PASSIONE CHE PUÒ DIVENTARE REALIZZAZIONE DI VITA. Ogni attività infatti sarà finalizzata alla scoperta delle proprie attitudini e dei talenti nascosti da riconoscere e far emergere nel cammino verso l’età adulta.

Dopo l’esperienza estiva dell’ESTATE RAGAZZI in città, la TEENS-WEEK diventa, nel tempo invernale dello studio, offerta formativa a servizio degli istituti scolastici di Perugia per vivere la scuola da FUORICLASSE alla scoperta dei propri TALENTI. Il progetto, per se stesso nato e costruito all’interno di un virtuoso percorso di welfare di comunità per il quale ringraziamo la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, si è messo al servizio degli Istituti scolastici di I e II grado della provincia di Perugia per recepire i bisogni specifici e propri di ognuno in tema di orientamento allo studio e tradurli in attività, azioni, eventi e iniziative strettamente personalizzati.

Al via quindi ad inizio ottobre le prime settimane di attività al servizio delle scuole secondarie di I grado dell’Istituto Comprensivo Perugia 1 – Francesco Morlacchi, che ringraziamo della preziosa collaborazione nella figura della Dirigente dottoressa Roberta Bertellini e del collegio docenti che ha accolto e approvato la nostra proposta, riconoscendone la validità formativa, educativa e innovativa rispetto alle strutturate forme di orientamento allo studio. Si terrà il 18 SETTEMBRE all’AUDITORIUM MONTEGRILLO l’incontro di presentazione ai genitori insieme ai coordinatori di classi, la dirigente Bertellini e il personale di progetto coinvolto.

Come sarà declinato il format per i ragazzi delle classi seconde e terze delle scuole secondarie di I grado dell’Istituto Comprensivo Perugia 1 ?

  • 4 giornate di attività per ciascuna classe nel tempo extrascolastico (con libera adesione degli studenti) dal lunedì al giovedì, dal pranzo alla cena.
  • tempo pomeridiano articolato in: visita e conoscenza delle realtà produttive territoriali, significative testimonianze del percorso di vita di figure che si sono realizzate nel lavoro, workshop e laboratori alla scoperta di attitudini e talenti, giochi, spazi e tempi di condivisione utili a rielaborare le esperienze vissute
  • un incontro-laboratorio specificatamente dedicato ai genitori
  • la collaborazione dell’Istituto scolastico che si farà carico dello spostamento dei ragazzi verso l’Abbazia all’ora di pranzo e degli insegnanti che per i 4 giorni stabiliti consentiranno ai partecipare di vivere a pieno le attività, rimandando verifiche e compiti. Entrambi i gesti sono per noi , oltre che motivo di doveroso ringraziamento, un segno fondamentale dell’importanza data a questa iniziativa. Noi ricambieremo con tutto il nostro impegno perchè sia una fruttuosa opportunità di conoscenza e crescita per tutti i partecipanti.
  • la collaborazione di professionisti che hanno lavorato in rete alla strutturazione del programma settimanale e che offriranno la propria consulenza ai ragazzi (previa autorizzazione dei genitori), ai docenti interessati e ai genitori stessi. Le professionalità che opereranno nell’ambito del progetto sono riconducibili all’associazione Co.Me.Te , all’associazione Risorse & Talenti e alla cooperativa sociale Pepita.

Dopo un lungo tempo dedicato alla presentazione del progetto nelle scuole, alla ricerca delle realtà lavorative e delle esperienze più significative da far vivere ai destinatari, dopo un faticoso e impegnativo lavoro per rendere l’Abbazia uno spazio rigenerato e perfettamente funzionale alle attività, finalmente “PRENDIAMO IL LARGO” verso quello che più ci sta a cuore : IL SOGNO DI VEDERE GLI OCCHI AMBIZIOSI DI UN GIOVANE ILLUMINATI DAL BAGLIORE DELLO SGUARDO AUTOREVOLE DI UN ADULTO TESTIMONE DELLA FATICOSA E IMPEGNATIVA BELLEZZA DI UNA VITA LAVORATIVA PIENAMENTE REALIZZATA.